Menu Chiudi
Posted in Terrazzo/balcone

12 idee per arredare il balcone in modo utile e funzionale… ispiratevi!

arredare il balcone in modo utile e funzionale

Condividi su:


La primavera è arrivata e avere un balcone su cui affacciarsi o dove pranzare all’aperto, è un plus di ogni appartamento. Pensare però a come arredarlo, richiede pazienza e perizia. Gustatevi quindi le nostre idee per arredare il balcone in modo facile e divertente.

 

12 idee per arredare il balcone con originalità

Il balcone è uno spazio supplementare tutto da sfruttare, oltre a farci godere l’aria, il sole e il panorama. La voglia di arredare il balcone inizia a farsi sentire in questo periodo con le giornate che si allungano sempre più.  Arredare il balcone in modo funzionale non è semplice, soprattutto se di forma rettangolare, lunga e stretta. Il balcone ci offre moltissime possibilità di utilizzo. Possiamo trasformarlo in angolo bar per un aperitivo casalingo all’aperto oppure in lavanderia. Ecco, quindi, qualche suggerimento su come arredare il balcone in modo originale e funzionale.


Vi potrebbe interessare… 9 idee per arredare un balcone piccolo con IKEA… ispiratevi!



Un angolo bar 

Quest’idea con un angolo bar richiudibile da fissare alla ringhiera del balcone è una soluzione intelligente e salvaspazio. Una volta richiuso il vano contenitore, il tavolino pensile sarà un comodo piano d’appoggio ad esempio per il giardinaggio.

visto su © etsy

 

Non solo fioriere! Sul balcone possiamo posizionare delle tavole con ganci da fissare al parapetto. Questi piani d’appoggio permettono il minimo ingombro e sotto di essi si possono riporre gli sgabelli.

visto su © etsy

 


Se lo spazio è poco e il vostro balcone non prevede la possibilità di collocarvi mobili outdoor, l’unica soluzione per fare colazione all’aperto sono questi tavolini da fissare alla ringhiera. Una volta utilizzato si può poi sganciare e riporre ovunque visto lo spessore minimo di pochi centimetri.

visto su © etsy

 

La lavanderia sul balcone

Se le caratteristiche del vostro balcone lo permettono potrete utilizzarlo come lavanderia. Naturalmente occorre uno spazio adeguato, una presa di corrente, un rubinetto di acqua fredda e uno scarico per acque grigie. Infine dovrete sottoporre la questione al condominio se avete un balcone con ringhiera e quindi a vista.


 

In alcuni casi, è persino possibile ricavare una veranda da un piccolo balcone ma oltre a sottoporre la questione al condominio ( ostacolo non facile da oltrepassare), occorre chiedere un titolo edilizio all’amministrazione comunale. La chiusura di un balcone e la realizzazione di una veranda corrispondono ad un aumento di cubatura che andrà accatastato e per il quale il Comune deve autorizzarne la costruzione. Solitamente va richiesto un permesso di costruire + l’autorizzazione paesaggistica.

 

 

 

Un angolo relax in balcone

Anche in pochi metri quadri possiamo creare un piccolo angolo relax all’aperto.  Un angolo lettura oppure uno spazio per rilassarci gustando il tramonto. Un’amaca, un divanetto, un tavolino e qualche fiore faranno del balcone il vostro nuovo locale di meditazione. Attenzione invece alle tende. Se abitate in condominio dovrete seguire il regolamento e quanto indica in materia tende da sole.

 

Questo balcone è  stato realizzato in stile bohémien chic o boho. Richiami orientaleggiante, pezzi unici che provengono da posti lontani rendono questo balcone estremamente originale.


Arredare lo spazio esterno, in questo caso, vede l’utilizzo di maglie macramè, imbottiti con tessuti fantasia ed un uso sapiente dell’illuminazione.

 

In questo caso, i pallet si sono trasformati in basi per un comodo divanetto. La parete in finta pietra è esaltata dall’illuminazione. Ricordiamo che l’ombrellone essendo una struttura mobile non richiede nessuna autorizzazione. Una rete di bambù chiude la ringhiera per regalare privacy agli inquilini.

 

In questo balcone è stata prestata molta cura alla scelta degli arredi. I colori portanti sono il grigio e l’essenza acacia del legno. Il mood della ringhiera è stato ripreso dalle piastrelle in resina ad incastro (posabili da chiunque in autonomia). Le poltroncine in legno d’acacia sono valorizzate da cuscini ultraimbottiti.

Ancora una splendida veranda ma questa volta in stile moderno. La scelta del sofà con un deciso turchese  viene esaltata da una pavimentazione ottica in bianco e nero. Ricordiamo che per chi volesse realizzare una veranda, anche per il 2021 sono stati confermati i bonus ristrutturazioni che danno diritto a detrazioni fiscali del 50%.

 

Un angolo cottura

Ma il balcone potrebbe anche trasformarsi in cucina da esterno. A livello burocratico richiede alcune autorizzazioni e occorre una canna fumaria, però arredare il balcone come angolo cottura potrebbe darvi molte soddisfazioni. Ad esempio potreste collocarvi un piccolo forno a legna in muratura, un barbecue e una pergotenda per piacevoli serate estive fra amici.

 


Una cameretta

Se lo spazio proprio manca, potreste trasformare la veranda in una cameretta in più. In questo caso comunque il comfort non è particolarmente elevato data l’assenza di coibentazione del locale veranda.

 

Arredare un balcone significa avere un locale in più e maggior spazio vivibile. Dato che si tratta di un volume esterno, occorre però fare attenzione a normative locali e regolamenti condominiali. Iniziate quindi a progettare l’arredamento di vostro gusto per il balcone!


Vi potrebbe interessare…

Tende da sole per balcone e terrazzo: idee e prezzi

Condividi su:



Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News