Menu Chiudi
Posted in Giardino

Coltivare le piantine grasse tra i sassi: 8 idee per ispirarvi


Condividi su:


Le piante grasse sono specie floreali che si prestano a realizzare giardini rocciosi. Un giardino roccioso è a sua volta una parte di terreno di forte dislivello ricoperta con pietre e fiori. Vediamo insieme le varietà di piante grasse più adatte a crescere fra le rocce.

Le piante grasse sono ben note per crescere un po’ ovunque senza molte pretese ed esigenze particolari. Proprio per questo motivo si rivelano adatte a qualsiasi giardino arido o addirittura roccioso. Tali specie floreali possono anche esser piantate lungo un ciottolato o in mezzo ad un’area ricoperta da brecciolino. Parlare di piante grasse genericamente significa poco o nulla!

In questo articolo, vi daremo alcune dritte su come e quali varietà piantare. Scoprite allora le nostre idee per coltivare le piantine grasse tra i sassi!

 


8 idee per coltivare le piantine grasse tra i sassi… ispiratevi!

Fra le piante grasse troviamo le succulente e fra queste in Italia troviamo l’Agave e la Gasteria. Nella foto ne vediamo un esemplare. La Gasteria Tiga ha foglie triangolari di color verde scuro con punteggiatura o bordi in giallo e punteggiato di macchie più chiare, completamente lisce. Adorano il terreno bene drenato.

 

L’Echinocactus grusonii è una pianta grassa originaria dell’America Centrale.  È  anche noto Cuscino di suocera  proprio per le spine e per essere anche velenoso! Pensate che a livello spontaneo o selvatico è stata decretata a livello interiore specie a rischio di estinzione. Questo pouf spinoso davvero simpatico farà a caso nostro per il progetto che stiamo portando a termine.


 

Il diametro del cuscino di suocera può raggiungere i 50 cm. Ricade nella categoria delle piante xerofile ovvero che godono del terreno arido. In inverno infatti non vanno neppure bagnate.


 

Anche la Semprevivo maggiore o Barba di Giove è una pianta succulenta adatta a crescere fra sassi e pietre.

 

Fra le piante grasse adatte a crescere e svilupparsi fra le rocce troviamo anche la Parodia leninghausii o Notocatus che necessita di un po’ di acqua rispetto alle altre piante grasse senza mai lasciare ristagni idrici naturalmente.

 

In inverno se abitiamo in zone in cui la temperatura scende sotto lo 0 termico meglio coprirle con un telo in TNT. I fiori sono rosa e abbastanza rari.

 


La specie della foto invece è una pianta grassa tappezzate che regala copiosi fiori dal rosa al rosso. Si chiama Tacitus Bellus ed è adatta (se coltivata in terra piena) alle zone del centro-sud perché  in inverno temono le tempere sotto i 10°.

 

In foto, una bellissima idea di decorazione con le piante grasse tra i sassi da realizzare all’ingresso o in giardino.

 

 Creare un giardino roccioso grazie all’impiego delle piante grasse può  richiedere una certa bravura nel predisporre per creare un gioco di colori e forme. Nell’articolo vi abbiamo indicato alcune idee di specie cactaceae  e succulente adatte a questo scopo. Le piante grasse sono disponibili in vivaio o in serra, altre varietà un po’ più  rare si troveranno on line sui siti di negozi specializzati.

 

Foto | © stock.adobe


Vi potrebbe interessare…

3 meravigliose varietà di piante grasse con fiori profumatissimi per abbellire il giardino

Condividi su:



Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News