Menu Chiudi
Posted in Fai da te

Come mantenere più a lungo i fiori recisi con questi semplici trucchi!

trucchi per mantenere più a lungo i fiori recisi

Condividi su:


I fiori sanno rallegrare una casa quando ci vengono donati. I colori delle loro corolle sono una ventata di ottimismo e positività per la casa così come il profumo che emanano. Vediamo allora alcuni metodi per mantenere i fiori recisi più a lungo.

I bouquet di fiori recisi sono spesso oggetto di cadeau da amici, parenti o regali delle grandi occasioni come compleanni, anniversari,  festività o ricorrenze. Mettendoli in vaso e cambiandogli di frequente l’acqua, potremmo prolungare di un giorno e poco più la vita dei fiori recisi. Fiori come la mimosa potrebbero rispecchiare velocemente. Le rose invece perderanno i petali. I profumi, i colori dei fiori freschi sono così gioiosi che gettarli nell’immondizia è un vero peccato! Esistono, però, dei trucchi per conservarli il più a lungo possibile. Ecco quindi un piccolo elenco delle tecniche per mantenere più a lungo i fiori recisi in vaso.

 

Come mantenere più a lungo i fiori recisi con questi semplici trucchi!

Quando ci regalano dei mazzi di fiori, vorremmo che durassero per sempre per ricordarci dei bei momenti trascorsi. Il bouquet floreale è un dono sempre apprezzato da chi lo riceve, ad esempio in occasione di un compleanno, di un anniversario o ancora di una festività come San Valentino o la Festa della donna. Possiamo optare per l’essiccazione quando i fiori recisi sono definitivamente appassiti ma prima possiamo adottare dei metodi rimandare questo momento il più a lungo possibile. Vediamone alcuni insieme!


© stock.adobe

 

Spuntare gli steli

È  buona pratica spuntare gli steli. Se ogni giorno tagliamo una piccola parte in senso obliquo ( 2/3 mm) andremo ad aumentare la capacità di assorbimento dell’acqua da parte del fiore. La parte che va eliminata essendo consunta e marcia impedisce all’acqua di risalire lunngo lstelo.

Una buona pratica soprattutto per i girasoli è pestare con un pestacarne l’estremità dello stelo spuntata. Così facendo si va aumentare la superficie di assorbimento dell’acqua. Questo procedimento non vale per i fiori con gambo legnoso come le rose ad esempio.

 


Non esagerare con l’acqua

L’acqua deve essere sempre pulita, ma non bisogna metterne una quantità  esagerata. L’acqua del vaso non deve mai superare la metà  dello stelo dei fiori. Una regola molto valida è quella del 40%: la parta immersa deve corrispondere al 40% del fiore nel suo insieme.

 

Non immergere le foglie

Prima di mettere i fiori in acqua,  bisogna assicurarsi di togliere l’apparato fogliare allo stelo che andrà immerso. Le foglie stando in ammollo nell’acqua, potrebbero velocemente marcire e provocare la formazione di batteri funghi e pregiudicarne la conservazione.

 


Lo zucchero 

Molti fioristi per prolungare la vita dei fiori in negozio utilizzano bustine predosate di nutrimento. A livello casalingo, anche noi possiamo aggiungere dei nutrimenti all’acqua dei nostri fiori recisi grazie allo zucchero! Aggiungere un cucchiaino all’acqua potrebbe allungarne la durata.

 

Utilizzare un antibatterico

Non credereste mai alle vostre orecchie ma mettere della candeggina nel vaso dei vostri fiori recisi potrebbe garantirgli la longevità! Occorre non esagerare, né basta un cucchiaino affinché svolga la sua funzione antibatterica, evitando formazione di acqua stagnante e putrida.

Stesso effetto per l’aceto (dose: 1 cucchiaio per litro d’acqua) e per l’acido citrico, questi ingredienti andranno  a disinfettare l’acqua. Anche l’aspirina ( i blister scaduti magari!) può avere un effetto antisettica. L’Acido Acetilesalicilico (principio attivo dell’aspirina) viene utilizzato dalle stesse piante per allontanare i parassiti.


 

La moneta di rame

Altro antibatterico e antifungino è il rame. Se si mette una monetina di rame nel vaso, questa contribuirà a mantenere l’acqua limpida e pulita anche fra un cambio d’acqua e quello successivo.

Vi abbiamo suggerito alcuni semplici trucchi per allungare la vita dei vostri fiori recisi. Sono rimedi alla portata di tutti che prevedono ingredienti e materiali che possiamo trovare anche nella dispensa o in cucina. Non vi resta che provarne l’efficacia fin da ora!


Vi potrebbe interessare…

Vasi con fiori primaverili per decorare casa! 9 idee con il riciclo creativo

Condividi su:



Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News