Menu Chiudi

Categoria | Giardino, Ristrutturazione

La Veranda: 15 idee originali per sfruttare l’esterno tutto l’anno!

progettare una veranda esterna, idee, costi e preventivi

Condividi su:


La veranda esterna è una struttura che permette di sfruttare gli spazi aperti anche d’inverno. Le verande possono essere riscaldate a dovere, dando la possibilità di organizzare giardini d’inverno anche attraverso i sistemi digitali di mantenimento di temperatura.

 

La veranda, come sfruttare l’esterno tutto l’anno

Le verande esterne coperte possono essere di diversi materiali cui scelta dipenderà non solo dal gusto estetico, ma anche dalla capacità di coibentazione di ogni materiale. In caso in cui siate alla ricerca d’idee su come chiudere una veranda o su come rendere la vostra veranda più moderna, continuate a leggere e vi daremo dettagli su tutti i materiali a disposizione.


Avere una veranda di design, non significa mettere da parte la sua funzionalità. Bisogna fare attenzione alle scelte anche in caso in cui si scelga il tetto in vetro. Per quanto riguarda le finestre per verande, invece, è consigliabile far ricadere la scelta sui doppi vetri. Sul mercato di vetrate per verande ve ne sono molte, dipenderà da voi e dalle vostre necessità principali.

Anche i terrazzi possono essere chiusi. In caso in cui vogliate optare per una veranda da terrazzo, dovrete tenere ben in conto che è importante proteggerla con tende da sole, ond’evitare che in estate di riscaldi troppo.

 

Verande in vetro

La veranda in vetro è una scelta ecologica e di alto livello estetico. In caso in cui abbiate una terrazza da chiudere con il vetro, ricordate che in estate sarà fondamentale proteggerle dal sole. Ad ogni modo, la veranda in vetro è consigliata per tutte quelle persone cui casa si affaccia a degli scorci di paesaggio particolari, da permettere, così, di godere della parte esterna anche in inverno e ammirare l’ambiente circostante.

 


Bellissima veranda in vetro con veduta sulla montagna.
© stock.adobe.com

 

È anche possibile verandare con il vetro degli spazi con strutture semi permanenti, come quella della foto. La veranda in vetro, in questi casi, è senz’altro un valore aggiunto alla casa e poter godere pienamente degli spazi aperti anche d’inverno.

 

Bellissima veranda in casa con vista sul giardino
© stock.adobe.com

 


La veranda in casa non è una scelta così tanto insolita. Oltre a donare un valore aggiunto dal punto di vista estetico, la veranda in vetro dona luce agli spazi interni. Avete mai pensato di arredare la vostra veranda con la cucina o il salone? Sicuramente il risultato sarà ottimo, ma attenti all’isolamento!

 

Grandissima veranda in vetro con zona pranzo.
© stock.adobe.com

 

Nella foto che segue vi è un altro esempio di veranda su una struttura già predefinita. È un’ottima soluzione per donare luce alla casa e per montarvici una splendida zona relax. State già assaporando il caffè nella vostra veranda di vetro con gli amici vero?

 


Splendida veranda con zona relax.
© stock.adobe.com

 

In caso in cui optiate per una veranda di vetro e volete arredarla, optare per dei divani bianchi è una soluzione ottima. Infatti, il bianco assorbe la luce e dona grandezza e luminosità. La scelta dell’arredamento, ovviamente dipenderà dagli spazi a disposizione. Anche le stanze più piccole possono dare i loro frutti, se si sceglie bene!

 

Zona salotto sotto una veranda in vetro.
© stock.adobe.com

 

Veranda in legno

Il legno è uno di quei materiali pregiati perfetti per una veranda. Soprattutto se si tratta di case di montagna o in zone molto fredde, il legno è una soluzione da non sottovalutare. Anche dal punto di vista estetico, la veranda in legno è un fattore aggiunto che dona un’atmosfera magica e da favola.

 

Bellissima veranda in legno.
© stock.adobe.com

 

La veranda in legno può essere una scelta utile anche per le case più piccole. Infatti, è un’opzione da non sottovalutare, soprattutto in caso in cui stiate cercando d’isolare bene la vostra casa. Il legno dona calore e, se a questo si aggiungono i doppi vetri isolanti, il gioco è fatto!

 

Veranda in legno con terrazzo.
© stock.adobe.com

 


Non è importante essere al mare o in montagna per scegliere una veranda in legno. L’unica cosa che conta è il vostro gusto estetico. In caso in cui vi piaccia il gusto classico e amate lo stile alpino, è possibile montare la propria veranda in legno anche in città.

 

© stock.adobe.com

 

Le terrazze, come già accennato in precedenza, possono essere chiuse e coibentate, affinché anche d’inverno possano essere luoghi caldi e di ritrovo per un caffè o un pranzo con gli amici. In tal caso, potreste pensare anche a pavimentare con del parquet dello stesso colore della veranda, per rendere l’ambiente uniforme e confortevole.

 

Zona lunch sotto la veranda.
© stock.adobe.com

 

In caso in cui viviate in un appartamento, che sia un attico o una casa in un condominio, non ha molta importanza. L’unica cosa a cui pensare per installare la veranda in legno sono le misure. È importante prendere bene tutte le misure e calcolare ogni centimetro affinché le finestre possano aprirsi anche in caso di situazioni angolari o prive di spazio.

 


Bellissima veranda in legno al primo piano di una casa.
© stock.adobe.com

 

Verande in alluminio

Le verande in alluminio sono tra le più scelte, soprattutto in ambienti urbani, poiché si riescono ad amalgamare bene con l’ambiente esterno. Le verande in alluminio, però, rispetto a quelle in legno, non hanno una grande capacità di mantenere il caldo. Per questo motivo, spesso le si trovano in ambienti marini.

 

Veranda in alluminio con vetrate blu.
© stock.adobe.com

 

Una bella casa di campagna con uno stile che ricorda tempi lontani, non può essere completa senza una veranda in alluminio. In caso in cui siate amanti dello stile inglese, potrete prendere spunto dalla foto che segue per realizzare una veranda con uno scheletro che ricorda molto lo shabby chic!

 

Bellissima veranda con terrazzo e piante rampicanti.
© stock.adobe.com

 

La veranda in alluminio è una buona opzione per le case al mare. Infatti, oltre a lasciar penetrare la luce, riesce a mantenere fresca la casa durante l’estate. Anche per questa opzione, ricordate di procurarvi delle tende da sole, affinché nelle ore di punta, non si riscaldi troppo.

 

© stock.adobe.com

 

È possibile installare la veranda in alluminio anche in caso in cui viviate in appartamenti. È consigliabile optare per vetri opachi, in caso in cui viviate in un edificio con altri appartamenti che si affacciano sul vostro. In tal caso, verrà rispettata la vostra privacy, senza dover rinunciare a nulla.

 

© stock.adobe.com

 

La veranda n alluminio può avere una struttura integrale che consente di chiudere zone esterne della casa che danno al giardino. La terrazza chiusa può essere arredata con piante o ricostruendo una zona ricreativa per i più piccoli.

 

© stock.adobe.com

 

Quanto costa una veranda?

State pensando d’installare una veranda e, nonostante le nostre idee non sapete quale scegliere a causa del vostro budget limitato? Nessun problema! Ricordate che il prezzo delle verande varia a seconda della grandezza, scelta dei materiali per il telaio e, ovviamente dei vetri.

La  veranda più costosa è senza dubbio quella in vetro che può arrivare a costare anche 300€ al metro quadro. Il legno, essendo un materiale pregiato, è una delle scelte più care che possano essere fatte. Nonostante ciò la qualità della veranda in legno è maggiore rispetto alle altre.

Una veranda in alluminio con un prezzo medio, invece, può aggirarsi sui 200€ al metro quadro. Ovviamente, questo prezzo può risultare più caro in caso in cui si debbano fare scelte che comprendano l’isolamento termo-acustico.

Infine, la veranda in vetro e PVC può essere definita la più economica e si aggira attorno ai 100€ al metro quadro. Questa discrepanza di prezzo, però, non la taglia dal mercato qualitativo delle verande.

Condividi su:



Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News



Ispirati...