Menu Chiudi

Categoria | Giardino

15 idee per un giardino roccioso da sogno! Lasciatevi incantare

giardino-roccioso da sogno

Condividi su:


Se il vostro sogno è quello di realizzare un giardino roccioso e vi state chiedendo come realizzarlo, vi trovate nel posto giusto! Molto spesso ci si domanda come realizzare un perfetto angolo esterno magari con l’ausilio di rocce e piante particolari. In questa breve guida, vi spiegheremo come fare per realizzarlo al meglio.

 

Realizzare un giardino roccioso! 15 ispirazioni

Quando si parla di giardino roccioso si fa rifermento ad una piccola opera di progettazione paesaggistica. Infatti, per ottenere un buon risulto non si dovrebbe lasciare nulla al caso, anzi è necessario seguire alcuni piccoli accorgimenti che andremo ad analizzare nel dettaglio.

Questo perché per creare un piccolo angolo o un’intera superficie con queste caratteristiche non è una cosa semplicissima. Ci vuole impegno, studio dei materiali e delle essenze arboree e vegetali più adatte e soprattutto molta accuratezza.


Non temete però. Siamo qui per fornirvi tutti i dettagli e per svelarvi alcuni piccoli segreti per realizzare lo spazio dei vostri sogni.

Realizzare un giardino roccioso
© stock.adobe.com

 

L’obiettivo di avere un giardino roccioso è quello di ricreare una sorta di atmosfera che ricorda il paesaggio di montagna, fatto di degradamenti naturali, pendii, picchi, declivi, rocce e le piante che meglio si adattano a questo genere di habitat naturale.

Lo scopo è quindi ricostruire un ambiente il più realistico possibile. Ecco perché è fondamentale la progettazione dello spazio e la ricerca di quegli elementi che meglio si presteranno alla realizzazione.

Nonostante sia utile avere un minimo di dimestichezza con le maggiori tecniche di giardinaggio, chiunque, con un po’ di pazienza riuscirebbe a ricreare le peculiarità tipiche del paesaggio alpino.


Realizzare un giardino roccioso costi.
© stock.adobe.com

 

Tuttavia, per avere maggiori probabilità di successo vi suggeriamo di seguire questa guida in cui vi daremo alcuni consigli e vi suggeriremo i passi fondamentali nella realizzazione di un giardino roccioso.

Realizzare un giardino roccioso preventivi
© stock.adobe.com

 

Come qualsiasi cosa che riguarda il mondo del giardinaggio, è fondamentale realizzare il lavoro nel giusto periodo. In generale, il momento migliore è la primavera, questo perché proprio tra marzo e maggio, sarà più facile per voi reperire le piante che vi serviranno.


© stock.adobe.com

 

Adesso non vi resta che individuare la zona. Vi suggeriamo di cercare un angolo del giardino vicino ad un muretto o che abbia dei dislivelli naturali, in questo modo potrete facilmente ricreare pendii, montagnole o argini di varia lunghezza, sempre degradanti.

Nella scelta del luogo più adatto, consigliamo anche di tenere in considerazione anche l’orientamento a sud/sud-ovest. Questo perché sarà necessaria una maggiore esposizione alla luce diretta del sole. Sono da evitare, dunque, le zone troppo in ombra in cui sono presenti alberi o pinte molto grandi.

© stock.adobe.com

 

Scelto il posto, uno degli aspetti più importanti da valutare è il tipo di roccia o pietra. Oltre a scegliere in base all’estetica, è fondamentale considerare gli elementi dal punto di vista strutturale. Saranno proprio queste, infatti, a dare un sostegno naturale al vostro giardino roccioso.


© stock.adobe.com

 

Ma come distribuire le pietre in modo ottimale? La giusta regola per collocare i massi è quella di iniziare con il posizionamento di quelli dal volume maggiore. I sassi più grandi, dunque, andranno inseriti per primi e solo in un secondo momento si aggiungeranno gli altri.

In questa maniera, si eviterà lo scivolamento della terra, in particolare in inverno durante le piogge stagionali.

© stock.adobe.com

 

Un’altra regola fondamentale è quella di non poggiare semplicemente le pietre, ma assicurarsi che queste siano ben interrate. Un consiglio in tal senso è quello di inclinarle verso la terrazza che avete creato, così da evitare movimenti e spostamenti futuri.

In questo modo, oltre a risolvere una problematica strutturale, si andrà anche a dare maggiore risalto estetico al giardino roccioso.

© stock.adobe.com

 

Nel posizionare le rocce, alternando le grandi con le piccole, non dimenticate di lasciare anche degli spazi di terreno liberi. Ricordate che, se decidete di inserire piante tappezzanti, vi occorrerà lasciare spazi più grandi, mentre per le piante grasse e le aromatiche più piccoli e ravvicinati.

© stock.adobe.com

 

Inoltre, ricordate che se il fondo è scosceso e presenta diversi dislivelli, potete valutare l’idea di costruire piccoli muretti che aiuteranno a rendere l’ambiente ordinato sotto il punto di vista ottico.


Se, invece, il fondo è regolare, rocce e muretti potranno definire gli spazi e creare dinamicità. Vi suggeriamo di mettere ciottoli del colore preferito sul fondo così da evitare la crescita di erbacce.

In base allo spazio e ai gusti personali si possono adottare rocce più o meno grandi, di uno stesso tipo o miste per rendere l’aiuola vivace. Blocchi di tufo possono essere impiegati nei giardini rocciosi per realizzare piccole grotte che possono essere riempite di fiori o che possono essere lasciate libere per ospitare uccelli o scoiattoli.

© stock.adobe.com

 

Anche se dovrete scegliere sulla base dei vostri gusti personali, ci sono delle piante che si resteranno meglio alla composizione del vostro giardino roccioso. Il giardino può essere mediterraneo, alpino, può riprodurre un piccolo angolo di canyon, uno scorcio orientale o uno esotico.

Dunque, a prescindere dalle vostre preferenze, bisognerà comunque mettere particolare cura nella scelta delle piante perché si dovranno adeguare al clima.

© stock.adobe.com

 

In linea di massima, è bene sapere che le piante che si adottano principalmente per questo tipo di creazioni sono le felci, tutte le succulente, le piante grasse e i cactus.

© stock.adobe.com

 


Per colorare i giardini rocciosi, si prestano in particolar modo i fiori che formano cuscini e che si arrampicano sulle rocce. Selezionando piante perenni e grasse che non hanno bisogno di cure particolari, si avranno ottimi risultati senza fare grande fatica.

© stock.adobe.com

 

© stock.adobe.com

 

Adesso che conoscete le principali tecniche per la realizzazione di un giardino roccioso, non vi resta che mettere in pratica ciò che vi abbiamo proposto.

© stock.adobe.com

 

© stock.adobe.com

 

Non dovete seguire necessariamente tutti i passaggi, ma solo gli aspetti più tecnici che vi permetteranno di ottenere un risultato impeccabile. Per il resto, date sfogo alla vostra immaginazione e scegliete pietre e piante che più si avvicinano al vostro gusto estetico.

© stock.adobe.com

Guardate anche… 15 aiuole di fiori per un angolo di paradiso in giardino! Lasciatevi incantare

idee per realizzare un bella aiuola in giardino

Condividi su:



Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News



Ispirati...