Menu Chiudi
Posted in Condizionatori

Aria condizionata: quale scegliere per la casa e quanto costa?

Aria condizionata in casa, costi, preventivi.

Condividi su:


In estate, soprattutto nelle zone in cui il caldo è molto prolungato e le temperature raggiungono soglie insopportabili, è importante munirsi di aria condizionata per poter sopravvivere in casa. A tal proposito, però, bisogna tenere in considerazione che il sistema di refrigerazione deve essere ben tenuto per evitare problemi di salute.

Anche l’eccesso d’aria condizionata può essere pericoloso per la salute. È importante tenere ben a mente che è fondamentale far riscaldare e spegnere. In caso in cui soffriate particolarmente il caldo, cercate opzioni che includano il deumidificatore. Questo vi aiuterà di gran lunga a eliminare l’umidità e fare in modo che, un ambiente più secco sia maggiormente sopportabile.

In commercio ci sono così tante soluzioni che, il più delle volte, ci si mette dinnanzi a scelte difficili. All’interno di quest’articolo troverete delle soluzioni per fare una scelta ponderata e, soprattutto, che siano coerenti con il budget a disposizione.

Non tutti i sistemi d’aria condizionata sono onerosi. Scegliete quello che fa per voi ma, fate attenzione a fare la giusta scelta. Il più delle volte, infatti, l’opzione economica, risulterà quella maggiormente cara per quanto riguarda i costi.


 

Tipi di aria condizionata

Il condizionatore split fisso è un sistema di raffreddamento dell’ambiente tra i più comuni. L’installazione avviene a parete e può essere anche unito a una pompa di calore, permettendo d’utilizzo per riscaldare durante l’inverno.

Condizionatore split fisso in salotto.
© stock.adobe.com

 

Il condizionatore split fisso può prevedere un sistema inverter che ha la funzione di mantenere una temperatura costante. Il condizionatore split lo si può trovare in commercio anche nella versione portatile.


Condizionatore split fisso con sistema inverter.
© stock.adobe.com

 

Il condizionatore split fisso può essere installato in tutti gli ambienti della casa. Ricordate che la manutenzione ordinaria annuale è necessaria per evitare spiacevoli inconvenienti nel momento d’accensione.

Sistema aria condizionata con condizionatore a soffitto.
© stock.adobe.com

 

Il condizionatore canalizzato è un’ottima soluzione per avere un sistema di raffreddamento dell’ambiente omogenea. È una soluzione da preferire per case grandi o sistemate su vari livelli.  Inoltre, una scelta del genere migliora l’estetica della casa, senza essere d’intralcio.


Condizionatore canalizzato.
© stock.adobe.com

 

La postazione digitale permette l’accensione e spegnimento del sistema canalizzato d’aria condizionata. A differenza del sistema a split, la temperatura e la velocità può essere regolato digitalmente.

termostato per sistema canalizzato d'aria condizionata.
© stock.adobe.com

 

Oltre alle caratteristiche citate in precedenza, c’è da sottolineare una cospicua riduzione del rumore per il sistema d’aria condizionata canalizzato.


© stock.adobe.com

 

Qualora, invece, vogliate una soluzione molto economica, il sistema monoblocco portatile è quello che fa per voi. È un condizionatore che prende l’aria interna e la espelle dalla  finestra attraverso un tubo. Uno dei svantaggi da tenere inconsiderazione, però, consiste nel dispendio energetico.

© stock.adobe.com

 

Il condizionatore monoblocco portatile è un sistema che ha anche lo svantaggio di essere molto rumoroso. È bene evitare questa scelta in caso in cui viviate in zone in cui l’estate dura molto o sia troppo calda.

© stock.adobe.com

 

Uno dei vantaggi del sistema di condizionamento monoblocco portatile è caratterizzato, appunto, dalla trasportabilità. Cambiare stanza non sarà più un problema. Ricordate solo che non è adatto a stanze senza finestre.


© stock.adobe.com

 

Quanto costa installare l’aria condizionata

Il prezzo del condizionatore split fisso  può arrivare a costare un massimo di 1.500, mentre la stessa soluzione portatile, parte da 600€, fino ai 1.300€.


Il costo del condizionatore canalizzato è di gran lunga maggiore rispetto al precedente. Anche la manutenzione ordinaria è più onerosa rispetto a un condizionatore a slip. L’installazione di un sistema d’aria condizionata canalizzata può arrivare anche a sfiorare i 7.000€.

Il condizionatore monoblocco portatile è la soluzione più economica, cui prezzo può variare dai 200€ a un massimo di 1.000€

Condividi su:



Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News