Menu Chiudi
Posted in Giardino

Le ortensie per decorare il giardino! 8 idee da incanto

Ortensie in giardino.

Condividi su:


La pianta dell’Ortensia ha gradazioni delicate e con i suoi pouf floreali rende magico qualsiasi giardino. L’Hydrangea, il nome botanico di questa specie floreale, è però adatta anche ad essere coltivata sul balcone. Vediamo insieme delle magnifiche location decorate con le ortensie.

Le ortensie regalano grandi soddisfazioni sia a livello di coltivazione sia a livello di decorazione del giardino. Questa varietà floreale è sempre riconoscibile per i fiori radunati in gruppi che vanno a creare delle sfere. Scoprite le nostre idee per un giardino da favola con le ortensie!

 

8 idee per decorare il giardino con le ortensie… ispiratevi!

Un vialetto come questo sembra davvero degno del giardino dell’Eden! Le gradazioni dell’ortensia sono come una tavolozza dove si mischiano viola, rosa e azzurro per dar vita a veri e propri quadri. La pianta dalle mille sfumature richiede un posizionamento a mezz’ombra.


© stock.adobe

 

I vecchi contadini ci insegnano anche un altro modo low cost per rendere la pianta più blu: mettere nel terreno dei chiodi arrugginiti. Naturalmente non devono esserci nei paraggi animali domestici o bambini piccoli che potrebbero accidentalmente trovarli in giardino. Se in salute, questa pianta può raggiungere fino i 3 metri di altezza.

© stock.adobe

 

Le piante di Hydrangea si prestano a composizioni monocromatiche di grand’effetto. Come la lavanda, anche questa pianta riesce a creare delle macchie di colore che possono essere richiamate dall’arredo outdoor come ad esempio il colore dei vasi e delle fioriere. Potremmo coordinare la stessa tinta anche con il tessile e la cuscineria come nella foto.


© stock.adobe

 

Che meraviglia potersi sedere sulla panchina in questo angolo di giardino all’ombra circondati dalle ortensie! Anche in questo caso la parte in ferro battuto della panchina blu provenza si intona con il blu violaceo della pianta.

© stock.adobe

 

La caratteristica migliore in assoluto di questa specie floreale è forse la gamma cromatica delle sue sfumature. Una palette di colori che viene spontaneo abbinare ad uno stile country chic o shabby chic.


© stock.adobe

 

L’ortensia richiede solo una potatura annuale, verso metà  febbraio, per dare nuovo vigore ai rami. Ma come può la pianta d’Hydrangea cambiare colore da sola? La risposta è l’acqua. Se non abbiamo modificato noi stessi il substrato per avere fiori più blu, potrebbe essere che irrigandole con l’acqua potabile di casa, il ph sia diventato più alcalino meno acido. Per mantenerlo acido bisogna mischiare al terriccio di tanto in tanto dei fondi di caffè.

© stock.adobe

 

E se vogliamo la varietà bianca magari da abbinare a un roseto rosso che già è a dimora in giardino? Va acquistata già bianca o gialla paglierino, perché anche aumentando o diminuendo il ph del terreno, il bianco non si riesce ad ottenere, è già così in natura.


© stock.adobe

 

In pochi sanno che esiste una varietà di ortensia rampicante: questa pianta, però, non ha il classico pouf floreale sferico ma l’infiorescenza ha una forma un po’ più schiacciata. Il giardino acquisterà subito colore e cambierà aspetto con questa pianta dalle mille gradazioni.

Ricordate anche che le ortensie possono esser fatte essiccare appese a testa in giù e spruzzate con un po’ di lacca. Realizzerete composizioni eccezionali!

© stock.adobe

Vi potrebbe interessare…

Ortensia: significato e consigli per coltivare e prendersi cura di questa bellissima pianta

Condividi su:



Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News