Menu Chiudi
Posted in Bagno

Box doccia: tante idee per rinnovare il tuo bagno in stile moderno

box-doccia moderno

Condividi su:


Scopri le tipologie di box doccia, aperto, cabina doccia in muratura, box doccia di design trasparente, con apertura a soffietto, scorrevole, a battente e tanta ispirazione per rinnovare il tuo bagno.

 

Idee e tipologie di box doccia per un bagno di design

Cambiare l’aspetto del proprio bagno è sempre un grande desiderio per tutti, soprattutto per chi possiede un bagno datato con vasca. La sostituzione della vasca con doccia, è uno dei lavori più richiesti anche per la ristrutturazione di bagni moderni.

Le soluzioni in commercio sono varie, ma non sempre corrispondono alle aspettative. Qualora aveste un bagno moderno con box doccia usurato, è arrivato il momento di mettersi all’opera! Cercate tra le novità della vasta gamma di collezioni di box doccia di design. Troverete sicuramente quello che fa per voi!


Nel caso in cui abbiate bisogno di una guida che vi dia una mano per la scelta, continuate pure a leggere il nostro articolo. Enumereremo tutte le possibilità per aiutarvi a rendere unico il vostro bagno. Ricordate che stiamo parlando di un luogo in cui l’igiene è al primo posto, per questo motivo, nonostante le scelte fatte, va curato nei minimi dettagli.

 

Il box doccia aperto

La maggior parte delle docce moderne hanno un design elegante e minimalista, quasi con lo scopo di confondersi all’interno del bagno. La cabina doccia aperta su un lato, è esteticamente perfetta in bagni moderni. In caso in cui abbiate bambini o disabili in casa, è una soluzione perfetta per aiutarli.

Prestate attenzione alle pareti del box doccia e non sottovalutate i colori e i materiali da applicare. Inoltre, essendo una soluzione di alto design e poco ingombrante, potete pensare di affiancarvi una vasca da bagno dalle linee morbide.


Box doccia di design con rivestimento piastrelle effetto marmo.
© stock.adobe.com

 

Bellissimo box doccia moderno trasparente in vetro.
© stock.adobe.com

 

Qualora stesse cercando un effetto altamente moderno e, alo stesso tempo, fuori dal comune, giocate con i colori delle pareti della doccia. Scegliete pure un box doccia in cristallo che, oltre a ottenere un effetto minimalista, vi permetterà di far trasparire l’intera parete su cui è installata la doccia. Per questo motivo, al fine di dare un tocco estetico straordinario, è bene coordinarla con il colore dei sanitari. Non abbiate paura di osare, il rosso sul nero è una scelta audace!

Bagno moderno con box doccia trasparente e interno rosso.
© stock.adobe.com

 


All’interno dei bagni piccoli, il box doccia cristallo dona lucentezza. Inoltre, optare per una doccia aperta su un lato, vi toglierà il problema di cercare spazio per la porta del box doccia. In un ambiente monocromatico, la doccia si camuffa alla vista e non implica una perdita di spazio eccessiva. In caso in cui vogliate rendere il vostro bagno moderno, scegliete pure un piatto doccia filo pavimento che sia uniforme con il materiale dello stesso.

Bagno con rivestimento grigio antracite e doccia con box trasparente.
© stock.adobe.com

 

La doccia aperta su un lato è una soluzione facile da pulire. L’installazione del vetro anti goccia, vi semplificherà il lavoro e donerà ordine al vostro bagno moderno. Inoltre, l’assenza di guarnizioni e cerniere, aumenterà di gran lunga la vita del box doccia. Qualora aveste un budget limitato, questa è la soluzione ideale.

Bagno con cabina doccia trasparente, arredamento moderno.
© stock.adobe.com

 


All’interno dei bagni moderni, spesso, va di moda l’utilizzo delle tonalità neutre come il bianco. Un bagno tota white è un bella trovata, sopratutto per cercare di creare luminosità e apertura degli spazi. In tal caso un box doccia di cristallo è la soluzione da preferire. Al fine di movimentare l’ambiente, i contorni neri del vetro richiameranno sicuramente l’attenzione visiva.

Bagno design con box doccia aperto in vetro trasparente.
© stock.adobe.com

 

Box doccia in muratura

I bagni in muratura hanno un fascino e un design unico nel loro genere. Oltre a permettere di arredare il bagno piccolo, infatti, personalizza e riesce a donare un aspetto unico. Lasciate libero spazio alla fantasia e giocate con forme e colori. Oltre al rivestimento per le pareti e al piatto doccia in muratura, potete far costruire a struttura con muri semi aperti, in modo da non appesantire l’ambiente.

Bagno con cabina doccia in muratura.
© stock.adobe.com

 

Nei bagni in muratura è possibile ricavare la doccia all’interno di una nicchia. Il segreto per renderla originale e di alto design consiste nella scelta fantasiosa dei rivestimenti e complementi per la doccia. Nero su bianco è un classico che non passa mai di moda! Richiudete il tutto con una porta per doccia trasparente che permetterà di far intravedere la bellezza.

Bagno moderno con box doccia in muratura.
© stock.adobe.com

 


Qualora stesse pensando di dare al vostro bagno moderno, un tocco uniforme, il box doccia in muratura della stessa tonalità delle piastrelle del’intera stanza, permetterà di camuffare in una piccola nicchia la vostra doccia. Ricordate di lasciare la parte superiore del box doccia aperto, in modo che non si formi la condensa e rispettiva muffa.

Bagno stile classico con box doccia realizzato in muratura.
© stock.adobe.com

 


All’interno del vostro bagno in muratura, in caso di mancanza di spazio, provvedete a ricavare una nicchia nel muro e chiuderla con il vetro per doccia. In caso in cui non siate amanti dei piatti doccia filo pavimento, installatene uno classico. Ricordate solo di prendere bene le misure affinché il lavoro possa essere personalizzato e rientrare nella nicchia che avete scelto.

© stock.adobe.com

 

Il bagno in muratura è una soluzione duratura nel tempo. Inoltre, vi permetterà di sbizzarrirvi con la fantasia e di creare il vostro angolo originale. La doccia in muratura è un esempio di come approfittare degli spazi ridotti. Cercate di essere creativi con i rivestimenti e i complementi. In un bagno total white, l’installazione delle piastrelle nere all’interno del box doccia aumenteranno il valore e il colpo d’occhio.

© stock.adobe.com

 

Box doccia trasparente

Avete mai pensato a un piatto doccia in legno? Pensate sia impossibile vero? Invece, nulla è impossibile! Nella foto che segue vi è un esempio che vi permette di valutare questa opzione. Il design di alta classe aumenta l’eleganza del vostro bagno moderno e al fine di sottolineare ancora di più la bellezza del piatto doccia, scegliete un box doccia in vetro.

Box doccia trasparente, arredamento bagno moderno.
© stock.adobe.com

 

Il box doccia trasparente dona al bagno moderno una semplicità unica e inimitabile. Proprio la leggerezza del vetro sarà l’arma in più di assoluta eleganza e delicatezza. Il box doccia in cristallo temperato è la scelta più sicura che possiate fare, soprattutto in caso in cui ci siano bambini in casa.

© stock.adobe.com

 

Anche nei bagni grandi, il box doccia trasparente ha un effetto straordinario. Qualora voleste preferire il vetro in cristallo, ricordate che i prezzi saranno decisamente più alti. Il costo maggiore del box doccia in cristallo, non è solo per il valore del materiale, ma anche a causa del trasporto e dello spessore.

© stock.adobe.com

 

I box doccia trasparenti aiutano esteticamente a far trasparire la bellezza della doccia. Per questo motivo, potrete pensare d’installare delle piastrelle colorate su fondo bianco, la dinamicità dell’intero ambiente ne uscirà vincitrice. Ricordate di mantenere un’ottima pulizia del vetro poiché il calcare potrebbe portare alla formazione di una patina antiestetica.

© stock.adobe.com

 


Con l’inserimento del box doccia trasparente potrete far coesistere in un’unica stanza sia la doccia che vasca da bagno. La trasparenza del cristallo fungerà quasi da specchio, riflettendo la luce e riuscirà a essere poco percepita e non come un ingombro in più.

© stock.adobe.com

 

Cabina doccia con apertura scorrevole

Il box doccia angolare è una soluzione salva spazio da non sottovalutare. Può essere inserita all’interno di qualsiasi bagno e non necessariamente solo applicata ad un bagno moderno. La potenza di questa scelta vi farà guardare il progetto con ogni diversi. Adattate il piatto doccia allo spazio a disposizione e non disperdete le vostre energie e il vostro budget con dettagli inutili.

Cabina doccia con apertura scorrevole
© stock.adobe.com

 

La posizione angolare del box doccia cambia le prospettive e non ingombra. Infatti nelle soluzioni angolari, non vi sono porte che ostacolino l’apertura e chiusura della doccia. Il sistema scorrevole agevolerà l’inserimento in qualunque angolo disponibile. Dimenticatevi dei problemi  di spazio e del possibile ingombro.

© stock.adobe.com

 

La cabina doccia con apertura scorrevole può essere installata su piatti doccia tradizionali o filo pavimento senza nessuna differenza. Uno degli aspetti negativi, però, riguarda la difficoltà della pulizia delle fughe del sistema di scorrimento. Potrebbe insorgere della muffa all’interno, per questo motivo, sarebbe un’ottima idea, fare attenzione e cercare di asciugarle.

Box doccia con apertura scorrevole
© stock.adobe.com

 

Rispetto ai modelli visti in precedenza, i box doccia angolari, hanno una struttura più appariscente. Inoltre, bisogna ricordare che a lungo andare le porte scorrevoli danneggiano i binari e potreste avere difficoltà d’apertura e chiusura. Dal punto di vista del design, qualora non foste d’accordo con il vetro trasparente, in commercio esistono soluzioni opache come quella in foto.

© stock.adobe.com

 

La cabina doccia con apertura scorrevole, non deve necessariamente essere angolare. Infatti, come da esempio, nella foto che segue, possiamo valutare anche alternative che prevedano una doccia più grande, ma con lo stesso sistema d’apertura scorrevole. Questo è un beneficio per poter usufruire anche dello spazio attiguo alla doccia.

© stock.adobe.com

 

Box doccia con apertura battente

Il box doccia con apertura a battente può essere installato in bagni più grandi rispetto alle soluzioni precedenti. Infatti, come potete immaginare, l’apertura/chiusura attraverso le porte deve assicurarsi una buona capienza esterna e non può incontrare ostacoli. In caso in cui siano stati fissati i sanitari vicino al box doccia, è necessario calcolare bene l’angolo per poter usufruire di entrambi.

Box doccia con apertura battente
© stock.adobe.com

 

L’ampiezza massima d’apertura della porta della cabina doccia, dona una facilità indiscussa nei movimenti, rendendola pratica e comoda. Soprattutto per gli anziani, infatti, è molto importante riuscire a ottenere questo tipo di comfort che la porta scorrevole non può dare. In tal caso, è buona idea predisporre la doccia di una pedana di legno antiscivolo, per ottenere ancora più sicurezza.

© stock.adobe.com

 

Il box doccia con anta a battente può essere installato anche su un piatto doccia a filo pavimento. Dovete tener presente, però, che l’ermeticità garantita con un sistema di piatto doccia tradizionale, non potrà essere rispettata totalmente.

Cabina doccia con apertura battente
© stock.adobe.com

 

La pulizia del box doccia con porta a battente e facile ed efficace. Infatti, proprio grazie all’ampio sistema d’apertura è possibile entrare direttamente nella cabina doccia per effettuare la pulizia. Tenete presente che in commercio ci sono dei vetri anti goccia che agevoleranno la lotta contro il calcare e vi permetteranno di pulire facilmente in box doccia.

© stock.adobe.com

 

Anche i box doccia angolari possono avere un sistema di chiusura/apertura a battente. Ricordate, però, che tutto lo spazio guadagnato con il sistema angolare, lo perderete con il raggio d’apertura della porta a battente.

© stock.adobe.com

 

Cabina doccia con apertura a soffietto

Qualora tutte le soluzioni enumerate fino ad ora non vi abbiano convinto, non vi resta che il box doccia a soffietto. Questa soluzione è ottima per le docce di piccole dimensioni, ricavate in nicchie strette di un bagno piccolissimo. Infatti, proprio il sistema con ante a soffietto permette di richiudere le porte su se stesse con un margine d’apertura maggiore, rispetto alle ante scorrevoli.

Cabina doccia con apertura a soffietto
© stock.adobe.com

 


Non è detto che, per optare per il sistema di apertura di ante a soffietto, è strettamente necessario un box doccia angolare. Infatti, è possibile installare questo tipo di porta anche su docce normali. Rispetto ai sistemi precedenti, così come la soluzione scorrevole, è molto più difficile da pulire.

Box doccia con apertura a soffietto
© Amazon

[wpi_designer_button text=’disponibile QUI’ link=’https://amzn.to/3fQIYzz’ rel=’nofollow’ style_id=” icon=’info’ target=’self’]

 

Un sistema di chiusura e apertura a soffietto non è solo tipico dei box doccia. Dall’immagine che segue, potete vedere come anche una vasca da bagno tradizionale può essere dotata di una protezione a soffietto per evitare, così, gli schizzi.

© Amazon

[wpi_designer_button text=’disponibile QUI’ link=’https://amzn.to/3fPY88n’ rel=’nofollow’ style_id=” icon=’info’ target=’self’]

 

La maggior parte delle volte, le porte a soffietto per le cabine doccia, sono facili da installare. Sono realizzate in pvc, materiale anti-calcare e anti-erosione, assicurando, così, lunga vita al vostro box doccia. Le ante opache permettono di mantenere la privacy e, al contrario del vetro sono più resistenti.

© Amazon

[wpi_designer_button text=’disponibile QUI’ link=’https://amzn.to/31bbXu4′ rel=’nofollow’ style_id=” icon=’info’ target=’self’]

 

La soluzione salva-spazio semicircolare, identificata nella porta del box doccia a soffietto è una tra le più economiche. C’è da tenere in considerazione che esternamente sono facili da pulire, anche se, come spiegato in precedenza, procedere con la pulizia interna è abbastanza difficoltoso.

© Amazon

[wpi_designer_button text=’disponibile QUI’ link=’https://amzn.to/3fPYgET’ rel=’nofollow’ style_id=” icon=’info’ target=’self’]

 


Box doccia: prezzi e consigli

Avete già deciso per che box doccia optare? Qualora foste ancora indecisi, prendere in considerazione il budget a disposizione. Come accennato, le porte a soffietto e le soluzioni scorrevoli sono le più economiche, cui prezzo si aggira sui 100€.

Nel caso in cui vogliate optare per il cristallo, ovviamente il prezzo sarà maggiore. In commercio ci sono soluzioni che possono sfiorare i 350€. Per stabilire un prezzo, dovrete calcolare anche la misura del piatto doccia. Qualora non troviate le misure ideali sul mercato, è possibile optare per delle soluzioni artigianali che possono costare ancora di più del normale. Un box doccia di cristallo con porta a battente elaborato su misura potrebbe arrivare a costare anche sui 1000€.


Vi potrebbe interessare…

La rubinetteria che cambia completamente il volto del bagno e della cucina… 12 idee di design

Condividi su:



Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News