Menu Chiudi

Categoria | Decorare, Fai da te

Vesti la casa con i colori dell’autunno con queste 11 idee

la casa con i colori dell'autunno

Condividi su:


Chi pensa che l’autunno sia una stagione triste dovrà ricredersi: in questo periodo dell’anno la natura ci regala mille sfumature di colori, i sapori si fanno intensi, si iniziano a sentire nell’aria i profumi delle caldarroste, si cucinano i funghi, si preparano crostate e biscotti e si sorseggia cioccolata calda.

 

Perché allora non portiamo anche nella nostra abitazione un po’ di autunno! Ecco 11 idee per vestire la nostra casa d’autunno….

Quando si vuole cambiare aspetto in modo rapido ed efficace ad una stanza o ad un ambiente la prima cosa da fare è cambiare i complementi tessili. Tende, cuscini, tovaglie sono tutti potenziali destinatari della nostra “operazione autunno”.


 

1. I cuscini

Partiamo dal divano: il protagonista assoluto del nostro soggiorno cambierà aspetto grazie a nuove federe per cuscini con 50 sfumature di arancione che richiamano i toni del fogliame degli alberi in autunno. Regola d’oro: i cuscini più sono, meglio è! Attenzione però  a non commettere errori di abbinamento: se avete un divano in pelle o ecopelle, meglio utilizzare federe in questo tessuto; fate sempre attenzione a non ottenere accostamenti non azzeccati. Ad esempio ad un divano nero e marrone abbinate cuscini rossi, bordeaux e arancione, con un divano bianco o panna meglio utilizzare giallo, ocra e arancione mentre per un divano blu sarebbe meglio affidarsi ai toni del marrone.

© stock.adobe.com
© stock.adobe.com

 

Ottima soluzione sono i cuscini in maglia che potrete realizzare anche voi stessi utilizzando un vecchio maglione a trecce, ritagliando un quadrato e cucendo i quattro lati.


© stock.adobe.com

 

Da bandire gli antiestetici teli copritutto raffazzonati alla meglio sul divano, meglio propendere per una copertura elastica se proprio il rivestimento originale del sofà  sia in cattive condizioni e vada ricoperto.

 

2. Le tende

Le tende, sono un altro alleato per cambiare abito alla nostra casa: non è  necessario, però, rinnovare i tendaggi. Abbiamo, invece, due alternative: o aggiungere una mantovana, utilizzando una striscia di stoffa arancione o di un colore caldo a vostra scelta  da appendere a mo’ di  drappeggio ( come nella foto) oppure legare la tenda con  dei nastri in tinta come fermatenda.


© Amazon

 

3. Decorazioni per il camino in autunno

Il camino è  il fulcro del soggiorno, il focolare che catalizza l’attenzione dei nostri ospiti appena fanno ingresso in salotto. Non si può, quindi, lasciare privo di decorazioni per l’autunno!

Una ghirlanda da appendere o una corona di foglie secche faranno risaltare la mensola. Altri materiali da utilizzare per la decorazione del camino sono le pannocchie, la cannella, le zucche, la melagrana e naturalmente tante tante foglie colorate!

© stock.adobe.com

 

4. Composizioni floreali autunnali

Per il tavolino davanti al divano, o per la consolle all’ingresso, potrete creare una composizione floreale, anche in questo caso usando pochissimo materiale economico. Come supporto scegliete un cestino di vimini perché materiale naturale e dai colori caldi. All’interno vi adagerete della spugna per fiori freschi che avrete inumidito d’acqua con uno comune spruzzatore. A questo punto scegliete fra tageti, crisantemi gialli, rossi e arancioni, girasoli e roselline arancioni. Per riempire gli spazi vuoti consigliamo la gyosophila o dei rami di foglie secche variopinte.


© stock.adobe.com
© stock.adobe.com
© stock.adobe.com

 

5. La tavola d’autunno

La tavola richiede sempre particolari attenzione perché  sono i dettagli a fare la differenza! Se avete un tavolo da pranzo in legno massiccio con venature in evidenza, non copritelo! I nodi e le venature vanno messe in risalto ed  una tovaglia farebbe perdere fascino alla vostra mise en place. Prediligete dei runner in combinazione a tovagliette all’americana in tinta calda con gradazioni all’arancione al giallo senape. Il runner può esser anche costituito da una semplice striscia di juta. Se invece il vostro è un tavolo che abbraccia lo stile moderno, con piano in vetro o in legno laccato, meglio optare per dei set all’americana tinta unita per ogni commensale. In commercio ci sono molti servizi di piatti che richiamano le gradazioni autunnali ma possono andare bene anche dei neutri piatti in ceramica bianca. Per le posate e i tovaglioli invece vi consigliamo di disporre forchetta cucchiaio e coltello sopra al tovagliolo disposto a rombo, arricciatelo e legatelo con dello spago o con un filo di lana in tinta. Servitevi dello spago per legarvi una pigna o un ramoscello di rosmarino.

© stock.adobe.com
© stock.adobe.com
© stock.adobe.com

 

6. Il centrotavola

Per la vostra tavola colorata, in pochi passi vi guideremo nel creare un centrotavola che lascerà i vostri ospiti a bocca aperta. Recatevi dal verduraio e scegliete una zucca dalla classica forma rotondeggiante. Una volta a casa, con attenzione, tagliate la parte superiore circostante al picciolo e con molta pazienza e aiutandovi con un cucchiaio o ancor meglio uno scavino, eliminate tutta la polpa e i semi. Naturalmente potrete utilizzare la polpa per dei ravioli ripieni oppure per un gustoso risotto. Lasciate seccare al sole la zucca vuota (mai espressione di più appropriata!) e una volta che sarà  ben asciutta, inserite all’interno della spugna per fiori secchi. Ora non vi resta che infilzare la spugna con, a vostra scelta, spighe di grano, rami di eucalipto, ramoscelli di pino o bacche di pungitopo. Per conservare più a lungo la composizione potete dare una leggera spruzzata di lacca per capelli.

© stock.adobe.com
© stock.adobe.com

 

7.  Decorazioni con la corteccia e i tronchi

Cosa c’è  di più  autunnale dei tronchi, della legna magari decorata con funghetti e muschio ? Un po’ di colla a caldo e potete comporre la composizione che preferite!

© Etsy
© Etsy

 

8. Le coperte

È arrivato il freddo quindi via libera a plaid scozzesi o coperte in maglia da lasciare ordinatamente piegate sul bracciolo del divano pronte per esser utilizzate la sera, gustandovi un bel film in TV.

© stock.adobe.com
© stock.adobe.com

 

9. I festoni attorno alle porte

Se avete bambini in casa vi proponiamo un’attività creativa e divertente per trascorrere un pomeriggio in allegria. Munitevi di un ago per la lana, uno spago e tante foglie che avrete raccolto precedentemente ( in questo caso non devono essere completamente, meglio se appena cadute). Iniziate quindi ad infilare le foglie con ago e filo proprio come le perline di una collana. Una volta infilata una dozzina di foglie, fate un piccolo nodo allo spago e lasciando libera una decina di centimetri di spago infilate un’altra serie e così proseguendo. A questo punto fissate il festone con il nastro adesivo di carta ( per non rovinare l’intonaco) negli angoli in alto delle porte. Alle foglie potrete poi alternare fette d’arancio essiccato,  bastoncini di cannella etc.


© stock.adobe.com

 

10. Il set di tazze

Posizionate sempre pronto ed in bellavista un vassoio con teiera e due o più mug. Voi o i vostri ospiti avrete sempre a portata di mano te’, cioccolata, infusi alla frutta o sidro caldo per scaldarvi quando fuori fa freddo!

© stock.adobe.com
© stock.adobe.com

 

11. La luce

Infine, la luce che obbligatoriamente  deve essere calda e gradevole! Oltre alla luce soffusa delle candele, vi suggeriamo di scegliere lampadine a led ma a luce calda. La luce fredda azzurra è da preferire nella stagione estiva dove non occorre realizzare un ambiente intimo e confortevole!

© stock.adobe.com
© stock.adobe.com

Condividi su:



Segui ideadesigncasa.org su Google News

Segui su Google News



Ispirati...