Menu Chiudi

Pavimentazione in legno attorno la piscina! 12 idee per ispirarsi

Posted in Giardino
idee per una pavimentazione in legno attorno piscina da giardino.

Il legno è tra le finiture che dona maggiore calore ad un ambiente e che si adatta in maniera ottimale alla zona perimetrale della propria piscina. La pavimentazione in legno è perfetta per il bordo vasca, inoltre scegliendo la giusta essenza si garantisce non solo un effetto antiscivolo, ma, soprattutto, una piacevole sensazione nel camminare a piedi nudi. L’uso del legno ti permetterà, infatti, di ottenere uno specchio d’acqua perfettamente integrato nel paesaggio, sia che la tua piscina è interrata oppure fuori terra. Questo perché la pavimentazione in legno risulta essere estremamente elegante e dona un particolare senso di raffinatezza all’invaso. 

Le tonalità del legno non solo accentuano gli elementi verdi del paesaggio, ma definiscono anche con armonia l’ambientazione intorno alla piscina inclusi bordi. Se poi decidi di estendere la pavimentazione in legno anche ai camminamenti e all’area solarium, la tua piscina non avrà pari.

 


Tipologia di legno da utilizzare per una piscina 

Sicuramente il pino nordico trattato in autoclave è tra i più resistenti e duraturi contro le intemperie e i parassiti. Questo perché viene sottoposto a particolari trattamenti che lo rendono anche totalmente resistente all’azione dell’acqua, del cloro e degli altri agenti chimici che possono trovarsi in piscina. Infatti, sappiamo bene come il legno sia un materiale estremamente delicato a cui bisogna dedicare la giusta cura e attenzione se si vuole assicurarne una vita lunga. 

Un altro vantaggio del legno è quello che può essere modulato a piacimento, così da rispondere alle tue necessità e al tuo gusto. Ad esempio, puoi decidere di optare per una tonalità calda e ambrata, che dia un maggior senso di accoglienza, oppure un tono più chiaro dall’aspetto maggiormente moderno, così da conferire un look raffinato e chic. Qualunque sia la tua scelta, ci teniamo a ricordarti di scegliere un legno che abbia la certificazione PEFC, ovvero che attesti non solo la provenienza da foreste dell’Europa, ma soprattutto che garantisca una gestione ecosostenibile a favore della conservazione del patrimonio naturale.

Piccola piscina rettangolare seminterrata collocata in terrazzo con pavimento in legno.
© stock.adobe.com

 

Ma la pavimentazione in legno, per quanto estremamente bella ed apprezzata, viene impiegata nel perimetro delle piscina solo da poco tempo. Infatti, anni fa era davvero difficile pensare ad una pavimentazione con le caratteristiche che oggi vengono presentate. Questo perché non esistevano i giusti materiali e quelli che veniva usati creavano pericolosi scivolamenti a bordo piscina e problemi di umidità.

Adesso, invece, grazie all’utilizzo di nuovi materiali, che basano il loro funzionamento su tecnologie di ultima generazione, è possibile garantire al legno prestazioni durature e sicure. Per poter superare le fasi di preparazione e produzione una buona pavimentazione in legno deve subire dei processi di lavorazione, in grado di testarne la solidità e per diversi mesi dovrà superare la prova della resistenza alle intemperie. Questo serve al legno per ambientarsi a tutte le differenze climatiche.


Oltre a questi trattamenti che vengono fatti in fase di produzione, una volta posizionato nel bordo della tua piscina il legno avrà bisogno di una manutenzione ordinaria per mantenersi al meglio. Ecco perché dovrai trattarlo con olio sulla superficie ogni sei mesi e per evitare che diventi grigio con il passare del tempo, dovrai levigarlo annualmente. Ma ci sono anche delle particolari pavimentazioni in legno che vengono realizzate utilizzando il legno polverizzato, derivante dagli scarti della lavorazione industriale, combinato con un polimero particolare. Il risultato è un materiale particolare molto richiesto proprio perché molto resistente all’usura, il cui effetto visivo è simile al legno naturale e pertanto di grande effetto.

Piscina rettangolare seminterrata con pavimentazione in legno.
© stock.adobe.com

 

Posa dei pavimenti in legno per piscine

Nonostante si tratti di una procedura semplice, sia che si tratti di listoni in legno composito, sia delle piastrelle, è sempre meglio rivolgersi agli operatori specializzati del settore. Bisognerà, infatti, considerare la giusta pendenza così da permettere il corretto deflusso delle acque negli scarichi fognari o nei pozzetti. Ma vediamo alcuni esempi concreti che ci aiutano a capire quali sono gli elementi per poter operare la scelta migliore. Abbiamo, infatti, selezionato per te 10 esempi di pavimentazione per piscina che ti aiuteranno a scegliere la soluzione più adatta a te.

Sappiamo bene che anche l’aspetto estetico gioca un ruolo importante nella scelta dei pavimenti per bordo piscina, inclusa la scelta del fondo, specialmente in tutti quegli ambienti dove il design è di fondamentale importanza. Ecco alcune immagini di ispirazione!

 

10 ispirazioni per un pavimento in legno attorno alla piscina

In questo caso si è scelto di optare per una tipologia di legno a listoni di grandezza media e dalla tonalità di legno scuro che richiama il colore del tronco degli alberi. Qui, infatti, la magnifica cornice paesaggistica si accorda alla perfezione con la cromica del legno. Il colore scuro si bilancia alla perfezione, sia col fondo accesso della piscina che con gli elementi botanici che stanno intorno.

Il risultato è un connubio perfetto di colori e materie. 

© stock.adobe.com

 


Una tonalità estremamente moderna per questa pavimentazione. La sfumature è quasi tendente al grigio chiaro. In questo caso l’abitazione sarà altrettanto contemporanea così come gli arredi posti intorno alla piscina. L’aerea relax è infatti composta da un piccolo salottino nero con tavolo di vetro di design. 

Piscina in giardino con pavimentazione in legno e palma.
© stock.adobe.com
© stock.adobe.com

 

La pavimentazione di legno accompagna il perimetro della piscina e si estende fino ala zona dedicata al relax. La tonalità di legno è chiara in armonia con il resto della struttura. 

Piscina in giardino con pavimentazione in legno.
© stock.adobe.com

 

Qui si è scelto di optare per due materiali diversi. Una resina bianca dedicata esclusivamente al solo perimetro della piscina e dei listoni in legno per tutto il resto. I due colori si bilanciano alla perfezione ed il risultato è molto elegante. 

Sogni di una bella piscina in giardino?

Preventivo piscine

RICEVI GRATUITAMENTE FINO A 4 PREVENTIVI DALLE MIGLIORI IMPRESE DELLA TUA ZONA PER REALIZZARE LA TUA PISCINA

Gratis e senza impegno

Servizio offerto da


Piscina in terrazzo con pavimentazione in legno.
© stock.adobe.com

 

Qui si è costruita una vera e propria struttura in legno che coinvolge non solo la piscina, ma anche l’area relax con le sdraio e la zona in ombra sotto il gazebo. 

© stock.adobe.com
Piscina in giardino con pavimentazione in legno.
© stock.adobe.com

 

Trattandosi di un fondo piscina chiaro si è optato per una pavimentazione altrettanto brillante. 

Piscina forma libera con pavimenti in legno.
© stock.adobe.com

 

Listoni di legno posizionati in maniera regolare conferiscono un senso di estrema geometria e modernità all’intero ambiente. 

© stock.adobe.com

 

Con la giusta illuminazione anche di notte il pavimento in legno avrà un fascino senza precedenti.


Bella piscina illuminata di sera con pavimentazione in legno.
© stock.adobe.com

 

In questo caso il fondo verde della piscina si bilancia alla perfezione con un legno dalle tonalità più scure.

Piscina a forma di L con pavimentazione in legno.
© stock.adobe.com

 

Un fondo a mosaico dalla diverse sfumature del blu, invece, è perfetto con un legno dalla colorazione più ambrata. 

© stock.adobe.com

Prezzi piscine interrate

Preventivo piscine

RICEVI GRATUITAMENTE FINO A 4 PREVENTIVI DALLE MIGLIORI IMPRESE DELLA TUA ZONA PER REALIZZARE LA TUA PISCINA

Gratis e senza impegno

Servizio offerto da

Ispirati...